Smartika: perché conviene il prestito tra privati online

Smartika: requisiti e condizioni per richiedenti e prestatori

Tra le novità più interessanti della rete di questi ultimi anni c’è sicuramente il fenomeno delle piattaforme di social lending, cioè il prestito ottenuto attraverso social network tra privati. Una di queste, molto conosciuta (al pari di Prestiamoci), è Smartika spa. Si tratta di un istituto di pagamento, autorizzato dalla Banca d’Italia e costantemente vigilato, che mette in contatto richiedenti di un prestito con i prestatori, dopo aver attentamente valutato le caratteristiche e l’affidabilità degli uni che degli altri.

Ecco come funziona e perché conviene questo tipo di prestito tra privati online.

Requisiti Vantaggi
Richiedenti
  • Identità verificabile;
  • Conto bancario o postale attivo;
  • Reddito verificabile
  • Tassi di interesse secondo il merito creditizio;
  • Massima possibilità di scelta;
  • Velocità nell’erogazione
Prestatori
  • Essere maggiorenne;
  • Residenza in Italia;
  • Conto corrente bancario o postale attivo;
  • Valutazione del rischio;
  • Sicurezza del prestito con distribuzione della somma tra 50 e più richiedenti;
  • Conto Smartika depositato presso Banca Intesa Sanpaolo;

Per i prestatori la convenienza è nella trasparenza e negli interessi

Innanzitutto occorre analizzare le due diverse figure: quella del prestatore e quella del richiedente. Per il prestatore c’è la possibilità di scegliere il rendimento sulla somma prestata, la durata del prestito e il coefficiente di rischio: ci si iscrive alla piattaforma, si carica il denaro e la somma risulterà immediatamente disponibile. La sicurezza consiste nel fatto che la cifra che viene messa a disposizione dei prestatori non arriva mai da una sola persona, ma sempre a più richiedenti.

Ogni mese, quando cioè il richiedente paga la rata, il conto del prestatore su Smartika aumenta, comprendendo anche gli interessi applicati. Da questo punto di vista, per chi cerca una forma diversa di investimento, le recensioni sono positive.

Per i richiedenti tassi contenuti e richiesta veloce

Per quanto riguarda invece i richiedenti occorre che essi soddisfino determinati requisiti, come un’identità facilmente verificabile, un reddito dimostrabile (non importa se derivante da lavoro subordinato, autonomo o atipico) ed un conto bancario o postale. Inoltre il richiedente dovrà avere un’età compresa tra i 18 ed i 75 anni e dovrà essere residente in Italia.

Soddisfatti tali requisiti si può procedere alla richiesta vera e propria, utilizzando il simulatore sul sito. Facendo un esempio su una richiesta di prestito di 5.000 euro, se si sceglie di restituirli in 36 mesi senza avvalersi dell’assicurazione, la rata ammonterà da € 151,64 a € 159,54 euro, con un Taeg da 6,0% a 9,6% ed un totale da restituire da € 5.531,20 a € 5.815,59, comprensivo anche di spese di incasso, contributo Smartika Lender e commissioni.

La richiesta e l’erogazione del prestito sono veloci e completamente online (vedi anche Prestiti veloci). Infine il sito di Smartika è davvero sicuro e conosciuto come erogatore di prestiti tra privati seri, senza alcun rischio di truffa per prestatori o richiedenti e con garanzia di privacy sempre protetta. Per ulteriori info o dettagli si potrà contattare il sito web: www.smartika.it oppure telefonare al numero verde: 800.911602.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *