Acquistare auto a tasso zero: attenzione al TAEG

Finanziamento auto a tasso zero: consigli utili per risparmiare davvero

I finanziamenti a tasso zero risultano molto comodi per chi ha intenzione di acquistare qualsiasi tipo di oggetto o di bene senza interessi, che si tratti di un elettrodomestico o di un’auto. Sì, perché anche le auto, in determinati periodi di promozione delle aziende che le commercializzano, si possono acquistare a tasso zero (sempre che si rientri nel periodo promozionale e nelle zone in cui è attivo, perché non è detto che per la stessa marca se si ha l’offerta a Roma questa sia attiva anche a Milano o altrove).

Ciò significa che ad esempio se ci si fa finanziare una cifra di 10 mila euro l’importo totale dovuto sarà di 10 mila euro, non un euro di più. Chi sceglie di pagare un’auto a tasso zero dovrà fare però attenzione sia alle condizioni di accesso (ad esempio se si può acquistare con anticipo zero o se c’è una cifra che dovrà essere data prima di richiedere l’accesso al finanziamento) che al Taeg, che altrimenti potrebbe celare delle brutte sorprese (vedi anche Prestiti online immediati). Vediamo perché.

Il finanziamento senza spese: Tan e Taeg a tasso zero

Come sappiamo, quando ci si accinge ad attivare un finanziamento in banca la prima cosa su cui ci si informa sono gli interessi che come cliente si dovranno corrispondere per il prestito. Gli interessi sono dati da due voci, in particolare: il Tan ed il Taeg. Il primo è il cosiddetto “Tasso annuo nominale” e sta ad indicare la percentuale di interesse che si andrà a pagare sul prestito, al netto delle spese accessorie.

Il Taeg invece è il “Tasso annuo effettivo globale”. Proprio quest’ultima parola è quella che dovrebbe illuminare il cliente. Spesso, infatti, molti finanziamenti a tasso zero vengono proposti come tali quando in realtà è soltanto il Tan ad essere a tasso zero, mentre il Taeg può arrivare anche al 15 o 16%. Acquistare un’auto realmente a tasso zero significa dunque che sia il Tan che il Taeg dovranno risultare allo 0%.

Perché occorre stare attenti al Taeg

L’espressione Tasso annuo effettivo globale sta a significare che quel tasso che si andrà a pagare è comprensivo di tutte le spese aggiuntive di un finanziamento, che possono essere le spese di apertura pratica, quelle di gestione, quelle di rimborso. Di conseguenza è molto raro che un finanziamento sia a tasso zero sia nel Tan che nel Taeg.

In quest’ultimo caso si tratta di Tasso zero completo e può voler dire due cose: o che sarà lo stesso rivenditore a farsi carico delle spese dell’apertura e gestione delle pratiche altrimenti comprese nel Taeg, oppure che la percentuale di quest’ultimo è stata inglobata nel prezzo dell’auto, per cui il finanziamento può essere presentato come a Tasso zero sia nel Tan che nel Taeg.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *