Prestito 10000 euro: le 3 alternative più convenienti

Confronto prestiti da 10.000 euro: quale banca o finanziaria offre la rata più bassa?

La crisi economica che sta attanagliando i cittadini italiani ha aumentato il numero di richieste di prestito per far fronte alle crescenti necessità finanziarie della vita quotidiana (vedi anche Ho bisogno di soldi: come fare?).

Quando si parla di prestito, tuttavia, la frenesia di ottenere somme a breve termine spinge molti richiedenti a commettere errori imperdonabili, optando per prestiti altamente costosi, che danno solo l’illusione di migliorare la situazione economica di tutti i giorni, ma che poi presentano il conto nel lungo periodo.

Per unire alle esigenze di liquidità la convenienza è bene sempre verificare il TAN, ovvero il tasso annuale nominale degli interessi a cui è necessario rimborsare il debito ed il TAEG, l’indicatore di costo del prestito, che ingloba al suo interno, in forma percentuale, le eventuali spese accessorie non direttamente connesse con l’ammortamento del prestito.

Sono molti gli istituti di credito che, di tanto in tanto, propongono offerte e promozioni interessanti sul piano degli interessi, da non farsi scappare (vedi anche Carte revolving senza reddito dimostrabile). In generale, però, le scelte migliori sono rappresentate dal confronto dei listini base degli operatori: in questo modo è più semplice comprendere le dinamiche che regolano il rapporto con i clienti e la convenienza stessa di prodotti disponibili sul mercato.

Simulando una richiesta di 10.000 euro da rimborsare in 3 anni, per un soggetto lavoratore a tempo indeterminato, abbiamo individuato le 5 alternative più convenienti per chi è alla ricerca di un prestito sicuro, affidabile e soprattutto legato al risparmio. Può destare un po di sorpresa l’assenza di prodotti di istituti molto attivi come Unicredit, Bnl, Intesa Sanpaolo, ecc.

Scopriamole insieme.

Banca o Finanziaria Importo rata Durata finanziamento

TAN TAEG
RataWeb (Agos Ducato) 309,80 euro 36 mesi 5,89% 8,08%
Findomestic 316,00 euro 36 mesi 8,57% 8,91%
Credem intorno ai 340,00 euro 36 mesi 11,90% 13,224%

* Le informazioni contenute nella tabella sono aggiornate al 21/08/2015. Precisiamo che i dati possono essere soggetti a variazioni e pertanto invitiamo gli interessati a contattare la banca o finanziaria di riferimento.
Rat@web,online si risparmia

Tra le prime posizioni troviamo Rat@web del gruppo Agos Ducato, che, con Credito Personale, rappresenta uno dei top del mercato (vedi anche Condizioni prestiti Agos). Un prestito da 10.000 euro, in 36 mesi, viene offerto con un TAN fisso di 5,89%, con un TAEG del 8,08%, pari ad una rata mensile di 309,80 euro.

Findomestic,molto bene sui prestiti personali

Findomestic prosegue con la sua concorrenza a Agos: un prestito di liquidità, di 10 mila euro da rimborsare in 36 rate, richiede l’esborso di una rata di 315 euro scarsi, con un Tan di 8,26% e un Taeg di 8,58%. L’aspetto migliore risiede nel fatto che prolungando la durata non si hanno impatti negativi sui tassi, che rimangono fissi (vedi Prestiti online Findomestic).

Credem, una banca che vuol dire fiducia

Passando alle banche tradizionali è Credem la migliore: con Prestito Personale Avvera si possono ottenere fino a 30 mila euro con un TAN fisso massimo pari all’11,90% e un TAEG variabile in funzione dell’importo e della durata richiesti.

Guida importo prestiti
Prestito 500 euro
Prestito 1000 euro
Prestito 2000 euro
Prestito 3000 euro
Prestito 4000 euro
Prestito 5000 euro
Prestito 6000 euro
Prestito 7000 euro
Prestito 8000 euro
Prestito 10000 euro
Prestito 15000 euro
Prestito 20000 euro
Prestito 30000 euro
Prestito 40000 euro
Prestito 50000 euro
Prestito 60000 euro
Prestito 70000 euro
Prestito 80000 euro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *