Assicurazione auto a rate: premio mensile o semestrale?

Conviene l’assicurazione auto con premio mensile?

L’assicurazione della vettura rappresenta purtroppo una delle voci che incidono maggiormente sul bilancio familiare. Nel tempo si è assistito ad un incremento notevole delle tariffe con premi annuali che si avvicinano ed a volte superano un intero stipendio (vedi anche Ho bisogno di soldi urgentemente).

Per questa ed altre mille ragioni gli automobilisti ricorrono a rateizzazioni dell’assicurazione trimestralmente (4 rate), semestralmente (dunque in due soluzioni) o addirittura fanno rateizzazioni mensili.

Lo diciamo per chiarezza e per non generare confusione. Non confondete la rateizzazione con la stipula di un’assicurazione temporanea mensile. Sono due cose completamente diverse.

Rateizzazione del premio annuale dell’assicurazione

C’è da considerare un aspetto molto importante e che non sempre risulta chiaro.

La rateizzazione del premio è possibile nella misura in cui la compagnia assicuratrice stipula un accordo con un istituto di credito. Questo vuol dire che si tratta di un prestito o se volete un finanziamento (per la cui richiesta è difficile procedere senza busta paga o un reddito dimostrabile).

Come ben saprete la parola prestito fa rima con interesse. A seconda della compagnia assicuratrice avrete, dunque, un aggravio di costo alla rata mensile che dipende dal tasso di interesse che vi è stato applicato (ci sono state alcune eccezioni come Unipol o Unicredit).

La prima cosa da fare, dunque, è verificare quale tasso di interesse viene applicato in modo da capire quanto pagherete la vostra polizza assicurativa. Potete fare una scrematura delle varie offerte sui portali come Facile.it, Segugio.it e simili e poi trovate quelle più convenienti andare ad approfondire con le compagnie assicuratrici selezionate, richiedendo un vero e proprio preventivo (vedi anche Piccolo prestito Inpdap).

Valutate bene questo aspetto, considerando tutte le proposte, in quanto un tasso di interesse elevato potrebbe far lievitare e non di poco il premio assicurativo totale.

A chi conviene una rateizzazione mensile

La cosa fondamentale è che abbiate un’entrata mensile più o meno costante, in modo da poter versare la rata dovuta. Conviene anche agli utenti che possiedono più di un veicolo assicurato e che si troverebbero a dover pagare una cifra unica ragguardevole.

La soluzione mensile non è però l’unica disponibile.

Alternative alla rateizzazione mensile

Se volete spalmare in più rate il pagamento della polizza ma non volete avere una scadenza mensile, potete anche pensare ad un frazionamento trimestrale o quadrimestrale. L’aspetto positivo è che in questo caso le agenzie assicurative non frappongono società finanziarie con il cliente ma si pongono come uniche intermediarie. In soldoni, potete evitarvi il surplus dato dagli interessi (vedi anche Prestito cambializzato veloce).

Alcune proposte delle agenzie

  • Direct Line e Quixa propongono una soluzione in due rate semestrali con la stessa maggiorazione del premio totale pari all’8%.
  • Genialloyd consente due rate, ma con una maggiorazione inferiore rispetto alle precedenti agenzie (4%).
  • Infine Genertel consente una dilazione in due tranche semestrali con maggiorazione del 4% e rate trimestrali con incremento della polizza del 4,5%.

Insomma le alternative non mancano e sono da valutare caso per caso a seconda delle esigenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *