Rata Bassotta: il prestito online di Banca IBL

Prestiti Ibl Banca: tassi e condizioni di Rata Bassotta

Ibl Banca è uno dei tantissimi istituti bancari in Italia che propongono prestiti a coloro che hanno bisogno di credito per diverse esigenze. Attraverso un periodo più lungo di finanziamento, con conseguenti rate più basse, Ibl ha messo allora a punto la “rata bassotta”, raffigurata nelle comunicazioni pubblicitarie con un cane bassotto, sottolineando in maniera ancora più incisiva l’accessibilità della rata.

Banca Numero verde Contatti Social Servizio reclami
IBL Banca 800.91.90.90
  • e-mail: reclamiiblbanca@pec.iblbanca.it
  • Fax: 06.68.45.983

Ma in cosa consistono la Rata Bassotta ed il prestito online Ibl? Cerchiamo di scoprirlo.

Cessione del quinto o prestiti personali: i destinatari

La rata bassotta di Ibl Banca può essere applicata alla cessione del quinto o ad un prestito personale, entrambi richiedibili anche online (ricordiamo che attualmente non è possibile stilare un preventivo del prestito online con il sistema calcola rata). Destinatari sono i lavoratori che possiedono i requisiti per richiedere una cessione del quinto (dipendenti statali o pubblici con sufficiente anzianità di servizio, pensionati) oppure, nel caso del prestito personale, a costoro si aggiungono anche dipendenti di aziende private, neoassunti, lavoratori autonomi, artigiani ed imprenditori, tutti tra i 18 ed i 70 anni.

Prestito personale con rata bassotta: flessibile e personalizzabile

Il prestito personale con rata bassotta Ibl Banca consiste in un finanziamento che può andare dai 2 mila ai 60 mila euro. Dopo un’eventuale richiesta online tramite form dedicato sul sito web della banca (www.iblbanca.it) e successivo colloquio in filiale, in cui si deciderà l’importo della rata e la durata del finanziamento in maniera del tutto personalizzata, la somma verrà accreditata sul conto corrente del richiedente nel giro di alcuni giorni.

Il prestito può essere richiesto con una documentazione minima, senza specificare lo scopo per cui verrà utilizzata la cifra, e prevede una durata di restituzione molto lunga, fino a 120 rate (10 anni), tramite R.I.D. o bollettini postali. Risulta però necessaria, ai fini dell’ottenimento del prestito, una buona situazione creditizia, senza alcun protesto o ritardi di pagamento nelle rate.

Per quanto riguarda il tasso di interesse occorre dire che il TAN è di tipo fisso (così come la rata) per tutta la durata del finanziamento, mentre il TAEG medio si aggira intorno al 7,50%. Per cui, se ad esempio è stato richiesto un importo di circa 5 mila euro, in dieci anni e 120 rate la rata ammonterà a circa 59 euro mensili, per un totale di importo dovuto pari a 7.080 euro (vedi anche Prestiti personali online).

Cessione del quinto con rata bassotta: tranquillità e sicurezza

Ibl Banca ha pensato ad una rata bassotta anche nelle forme di finanziamento con cessione del quinto dello stipendio (per il quale è specializzata dall’anno dell’istituzione di questo metodo, nel 1950). In tal caso, a differenza dei prestiti personali, la cifra massima erogabile sale a 75 mila euro, con rate di restituzione che vanno da 24 a 120 (da 2 a 10 anni), pagabili mensilmente con assegno o bonifico bancario ma che ovviamente non devono superare il 20% dello stipendio netto.

Anche il prestito con cessione del quinto può essere chiesto ad Ibl online attraverso il suo sito web, ed i tassi di interesse appaiono abbastanza convenienti. Ecco, in proposito, uno degli esempi: per una richiesta di 20.010 euro, restituibili in 120 rate, la somma da pagare mensilmente si aggirerà intorno ai 237 euro, con TAN fisso al 5,70% e TAEG fisso al 7,71%, per un importo totale dovuto pari a 28.440 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *