Prestiti frontalieri – Requisiti prestiti in Svizzera

Prestiti svizzeri per italiani: i prestiti frontalieri

I prestiti frontalieri sono dei particolari finanziamenti dedicati ad una ben determinata categoria di lavoratori, ovvero quei cittadini residenti in uno Stato che lavorano però in un’altra nazione.

Si tratta dunque di lavoratori pendolari che abitano vicino ai confini nazionali e che ogni giorno si spostano dal luogo di residenza per recarsi al lavoro e anziché limitarsi a varcare il confine tra comune e comune o tra regione e regione, superano le frontiere fra uno Stato ed un altro. Il frontaliere per definizione fa ritorno al suo domicilio o tutti i giorni o almeno una volta alla settimana.

Lo Stato che ospita più frontalieri italiani è la Svizzera; si contano infatti di più di 60.000 lavoratori italiani nel Canton Ticino, ma anche il Principato di Monaco, la Francia, San Marino e la stessa città del Vaticano sono sede di frontalieri.

Ci occupiamo in questo articolo di analizzare le caratteristiche dei prestiti frontalieri per italiani da richiedere in Svizzera ed in particolare a Lugano, la città principale del Canton Ticino, la parte italiana della Confederazione Elvetica.

Come funzionano i prestiti per frontalieri in Svizzera?

Tanto per cominciare per poter esercitare un’attività lavorativa in Svizzera senza trasferire la propria residenza va richiesto un particolare permesso “G”, per ottenere il quale bisogna essere in possesso di determinate caratteristiche:

  • residenza in un comune situato vicino alla frontiera da almeno sei mesi;
  • contratto di lavoro sottoscritto con un’azienda con sede nel Canton Ticino.

Quando si diventa frontalieri si può aver accesso al credito al consumo che presenta un mercato molto mobile e ricco di prodotti ad hoc e decisamente vantaggiosi.
Oltre ai prestiti personali erogati da banche e finanziarie, in Svizzera sono molto diffusi anche i prestiti privati (vedi anche Social Lending); questo fa sì che i tassi siano compresi in una forbice molto ampia, tra il 5% ed il 15%.

Requisiti per poter richiedere un prestito

Vediamo ora quali sono i requisiti che in linea generale consentono di poter richiedere prestiti personali in Svizzera, oltre ovviamente ad aver ottenuto la condizione di frontaliere da almeno tre anni:

  • un’età compresa tra 18 e 69 anni;
  • reddito fisso mensile di minimo 2.300/2.500 CHF;
  • importi erogati compresi tra un minimo di 1.000 CHF ed un massimo di 200.000/250.000 CHF;
  • tempi di approvazione: 24/48 ore;
  • tempi di erogazione: massimo 7 giorni.

Esistono molte agenzie di mediazione che, operando anche su internet, si occupano di mettere in relazione i clienti italiani che sono alla ricerca del credito e gli istituti bancari o finanziari che erogano prestiti, al fine di velocizzare gli iter burocratici e consentire un rapido accesso agli importi richiesti; tra i più noti segnaliamo Flash Credit ed Eurofinservice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *