Prestiti dipendenti Trenitalia – Conviene Fercredit

Prestiti dipendenti Trenitalia: come ottenere i migliori tassi per la cessione del quinto

Già sappiamo che ai dipendenti pubblici molto spesso vengono dedicate delle finanziarie apposite, con tanto di prestiti o finanziamenti concessi a particolari condizioni. Accade anche per Trenitalia, che poiché afferente a Ferrovie dello Stato, può disporre di una finanziaria per i propri dipendenti: Fercredit. Vediamo di cosa si tratta e quali sono i servizi offerti.

Quali sono i servizi di Fercredit e quali sono i tipi di prestito personale

Fercredit si occupa di fornire e gestire crediti e servizi che vengono vantati in confronto di terzi da Ferrovie dello Stato. Tali servizi possono essere rivolti a società clienti di Ferrovie dello Stato o ai propri lavoratori, e vanno dalla liquidazione dei dipendenti al factoring, dal leasing (vedi anche Come funziona il leasing auto)ai finanziamenti finalizzati, fino ai prestiti personali e all’analisi dei fornitori.

I prestiti Fercredit sono destinati esclusivamente ai dipendenti Trenitalia (Ferrovie dello Stato S.p.A.) e possono essere fruibili attraverso due canali di accesso: la cessione del quinto dello stipendio ed il prestito con delega di pagamento. I prestiti per la cessione del quinto consentono ai dipendenti Trenitalia di usufruire di vantaggi esclusivi, come una notevole riduzione dei tassi di interesse rispetto alle altre finanziarie.

Caratteristiche

Le caratteristiche variano in base a cosa si sceglie. La cessione del quinto comporta, ad esempio, un importo massimo erogabile secondo la diversa disponibilità stipendiale, dura da un minimo di 24 ad un massimo di 120 mesi e presenta un tasso fisso per tutta la durata del prestito, con importo di rata costante. L’erogazione può avvenire con accredito sul conto corrente del dipendente stesso, mentre c’è anche la possibilità di usufruire di una copertura assicurativa sulla vita (fondo ex Opafs). Per richiedere la cessione del quinto Fercredit è necessario che il dipendente Trenitalia sia assunto a tempo indeterminato con 4 anni minimo di servizio prestati.

Per quanto riguarda invece, il prestito con delega bisogna ricordare che l’importo massimo che Fercredit può erogare varia secondo lo stipendio. Anche in questo caso le rate mensili (da 24 a 60) sono costanti ed il prestito mantiene un tasso fisso per tutta la sua durata. Per ottenere questo prestito il dipendente Trenitalia dovrà dimostrare di possedere un contratto a tempo indeterminato, di non avere all’attivo protesti o pignoramenti e di poter rimborsare il tutto entro l’età della pensione. Vengono infine richieste delle garanzie, come un vincolo sul Tfr (vedi anche Cessione del quinto rifiutata). Per conoscere le varie agenzie (come Torino, Firenze, Roma, Milano, Bari, ecc) e per ulteriori info: www.fercredit.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *