Prestiti ai dipendenti ministeriali – Calcola rata gratis

Prestiti online dipendenti ministeriali con condizioni agevolate

Anche i dipendenti ministeriali, così come altri lavoratori dipendenti statali e non, hanno diritto a dei prestiti finanziari o cessioni del quinto dello stipendio a particolari condizioni, talvolta piuttosto vantaggiose. Vediamo in cosa consistono.

Per i dipendenti ministeriali stessi prestiti riservati ai dipendenti pubblici

I dipendenti ministeriali, in quanto lavoratori alle dipendenze di uno dei Ministeri del Governo della Repubblica Italiana, fanno parte a tutti gli effetti della schiera dei lavoratori statali e pubblici. A loro si rivolgono i prodotti erogati dall’ Inps (Istituto nazionale di Previdenza Sociale) con i prestiti ex Inpdap, ma anche in convenzione con molti istituti bancari, con vantaggi più cospicui rispetto ai normali finanziamenti riservati ai lavoratori (dal momento che in genere le tassazioni sono più basse).

Certamente è la cessione del quinto la forma di finanziamento che offre attualmente le caratteristiche più convenienti: tassi bassi e possibilità di accesso al credito anche a protestati e cattivi pagatori.

Specifici prestiti ai dipendenti ministeriali possono essere anche valutati mediante un preventivo con gli strumenti messi a disposizione dall’Inps attraverso una simulazione basata sull’inserimento di dati come data di nascita e stipendio netto (si vedano le info sul sito web www.inps.it) quanto da tutti gli istituti bancari che lo consentono.

I migliori prestiti bancari per i dipendenti ministeriali

Per quanto riguarda le banche, invece, vi sono alcuni istituti che propongono caratteristiche dei prestiti più vantaggiose rispetto ad altre. Tra questi possiamo annoverare il prestito messo a disposizione da Bnl, Salary Power, che non è altro che una cessione del quinto che concede fino ad un massimo di 104 mila euro con restituzione a rate fino a 120 mesi e nessun obbligo di aprire un conto corrente in Bnl.

Altra banca da tenere d’occhio per quanto riguarda i prestiti ai dipendenti pubblici e ministeriali è Intesa Sanpaolo, che propone un finanziamento fino a 75 mila euro da rimborsare in un periodo di tempo che va dai 24 ai 120 mesi, con tassi di interesse che si aggirano intorno al 12% circa. Findomestic finanzia progetti di prestito con un Tan del 5,93% ed un Taeg fisso del 6,09%. Il finanziamento Findomestic può essere richiesto anche online, con zero commissioni e nessuna imposta di bollo, e garantisce il blocco dei tassi di interesse dal momento in cui si stipula il finanziamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *