Prestiamoci: piattaforma online per prestiti tra privati

Prestiamoci: conviene il Social Lending in Italia?

Prestiamoci è una delle piattaforme di social lending più conosciute in Italia, che consente sia di investire come prestatore che di chiedere prestiti a privati. Questo significa che non sono le banche o gli istituti finanziari ad erogare finanziamenti, ma i cittadini privati, in modalità online. Ecco allora tutti i dettagli su come funziona questa piattaforma e quali le opinioni.

Molte le garanzie di sicurezza

In realtà alle spalle di Prestiamoci c’è una società di intermediari finanziari, la Agata S.p.A., specializzata nei prestiti tra privati online. Tutti i movimenti finanziari vengono poi gestiti da una banca, la Banca Sella, per garantire la sicurezza dei movimenti, come in una sorta di cassaforte. Prestiamoci utilizza, infine, la banca dati Crif per valutare la trasparenza e l’attendibilità sia di chi presta che di chi richiede i prestiti.

Se si è interessati a prestare, il portafoglio può essere diversificato

Quando si accede alla piattaforma online bisogna scegliere se essere finanziatore o richiedente di un prestito. Nel primo caso diversi sono i vantaggi offerti: innanzitutto la mancanza di intermediari fa sì che i rendimenti per un prestatore siano più alti, poi la cifra prestata viene suddivisa in più prestiti, per garantire il rientro della somma e minimizzare il rischio.
Un importo di 5.000 euro può essere perciò suddiviso anche in 100 prestiti da 50 euro ciascuno (vedi anche Prestito 5000 euro). Infine, il prestatore avrà gli stessi vantaggi di cui godono banche e finanziarie attraverso i prestiti.

Nome Servizio Costo iscrizione Estinzione anticipata del prestito Spese insoluto rate TAN TAEG Contatti
Prestiamoci 0,00 euro Gratis 10 euro per singola rata insoluta da 3,90% da 5,46% www.prestiamoci.it

Tassi davvero convenienti per chi chiede un prestito

Prestiamoci è una soluzione che conviene per chi desidera ottenere un prestito da privati seri senza passare dalle banche, con tassi di interesse medio/bassi e in una procedura totalmente online. Per quanto riguarda i tassi essi comprendono un Tan che parte dal 3,90% ed un Taeg che parte dal 5,46%.

Vengono inoltre concessi prestiti a dipendenti e pensionati, ma assolutamente no a protestati o cattivi pagatori. La storia creditizia è dunque fondamentale per essere scelti al fine di ricevere un prestito. Una volta avuto l’ok, comunque, l’iter da seguire per la richiesta di un finanziamento è 100% online, basta seguire pochi essenziali passi (vedi anche Prestito online immediato). Innanzitutto ci si deve iscrivere alla piattaforma, poi bisogna inviare i documenti richiesti (tramite mail o fax).

L’esito della domanda si otterrà in 24 ore, il tempo che il Team preposto all’analisi finanziaria valuterà la proposta. In caso di risposta positiva si andrà al marketplace, si riceverà la somma richiesta e si pagherà mensilmente con addebito sul proprio conto corrente. Per ulteriori informazioni e tutte le domande si possono consultare le FAQ del sito all’indirizzo www.prestiamoci.it oppure scrivere al servizio di assistenza clienti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *