M’honey Card: la carta revolving Mps conviene?

Carta revolving Mps con rimborso bollettini postale: opinioni M’honey

Al giorno d’oggi, all’aumentare delle esigenze dei consumatori, ogni banca o finanziaria mette a disposizione dei propri clienti strumenti in grado di soddisfare il bisogno di somme da utilizzare per acquisti o altre piccole necessità. Rientrano tra questi le carte di credito revolving che, nel caso di un gruppo come MPS (Monte dei Paschi di Siena) si esplicano nelle due tipologie di M’honey card Classic e Basic. Vediamo se si tratta di carte convenienti.

Nome Carta Costo annuo Fido Modalità di rimborso Contatti
M’honey Card
  • Versione Basic: 8,00 euro
  • Versione Classic: 15,00 euro
fino a 5.000,00 euro Addebito diretto in conto corrente, bollettini postali
  • Numero verde Blocco della Carta in Italia: 800.822.056
  • Blocco della Carta dall’Estero +39 02.608.437.68

Caratteristiche e funzionalità

La M’honey card (con gioco di parole in inglese tra money, denaro ed honey, miele) è una carta revolving (con rimborso della somma richiesta, cioè, a rate) messa a disposizione dalla Consum.it S.p.A., finanziaria di MPS, per chi ha diverse esigenze di credito.

Sia la M’honey Basic che la Classic possono arrivare ad un fido di 5.000,00 (previsto per utilizzi estesi. Sono entrambe carte molto utili, con possibilità per il titolare di gestire l’importo della rata (che si riferisce alle spese del mese precedente da pagare entro il 5 di ogni mese tramite RID o bollettini postali), di effettuare acquisti nei negozi fisici o virtuali del circuito Mastercard, di prelevare contanti agli sportelli ATM Bancomat (con servizio di sms alert), fare rifornimento di carburante (senza commissioni) e richiedere l’attivazione di una nuoca carta in condivisione per un familiare.

In più consentono la possibilità di affiancare ai servizi di default dei pacchetti assicurativi: Carta Sicura M’honey (contro furto, rapina, scippo, etc.) e Carta Protetta M’honey (contro eventi più gravi come rischio vita, perdita dell’impiego, invalidità, etc.) ad un costo aggiuntivo.

Costi e vantaggi

Per quanto riguarda i costi, bisogna dire che c’è una quota annua da pagare, che ammonta ad 8 euro per la M’honey Basic e a 15 euro per la Classic. A questi vanno aggiunte, tra le altre voci di spesa, le commissioni su ogni addebito RID (vedi anche Carte revolving senza conto corrente), pari a circa 0,19 euro su un conto corrente MPS o 0,30 euro per conti correnti di altre banche; 0,82 euro di commissione se invece si sceglie l’addebito con bollettini postali; 4.00 euro per prelievi agli sportelli ATM.

Un fattore positivo è senz’altro costituito dalla possibilità per il cliente di usufruire di un numero di rate molto alto, fino a 72, mentre per ciò che concerne gli interessi essi si attestano su TAN fisso a 17,76% per la M’honey card Classic e su TAN fisso a 14,52 per la M’honey card Basic (vedi anche Carta revolving senza busta paga). Per un elenco di tutte le spese ed eventuali variazioni sui tassi di interesse è possibile comunque usare i contatti del servizio clienti MPS online o recarsi in una delle filiali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *