Finanziamenti Inail 2017 – Richiesta prestiti a fondo perduto

Sicurezza, agricoltura, scuole: i finanziamenti Inail a fondo perduto

Tra i vari servizi offerti, l’INAIL (Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli infortuni sul lavoro) mette a disposizione alcune forme di sostegno economico rivolte alle aziende. L’obiettivo principale è di aiutare le imprese, tramite l’erogazione di finanziamenti, a realizzare progetti per ridurre le malattie professionali e gli infortuni sui luoghi di lavoro. Incrementare i livelli di sicurezza sul lavoro è una delle funzioni istituzionali dell’Inail, e sta avendo un notevole impulso soprattutto negli ultimi anni. Ecco i finanziamenti Inail nel dettaglio.

Incentivi alle imprese

Tramite Avviso Pubblico annuale l’Inail eroga incentivi alle imprese (vedi anche Microcredito)al fine di realizzare interventi in materia di sicurezza sul lavoro e salute in generale. I finanziamenti vengono assegnati con la formula del regime “de minimis”, previsto dalla normativa europea. Nell’Avviso che viene reso pubblico ci sono tutti i requisiti che l’impresa deve possedere per poter partecipare. La domanda di partecipazione può essere inoltrata in via telematica, attraverso il portale ufficiale dell’Inail e mediante Pec (posta elettronica certificata). L’erogazione del finanziamento avviene con bonifico sul conto corrente che viene indicato nella richiesta.

Bando Isi Agricoltura 2016

A ricevere aiuti economici dall’Inail sono soprattutto le piccole imprese agricole che operano nel campo della produzione, per l’acquisto o il noleggio di trattori e macchine agricole, per la ricerca di soluzioni innovative nella riduzione del rumore e delle emissioni inquinanti, per aumentare la sostenibilità e il rendimento aziendale.

L’Avviso Pubblico prevede due tipologie distinte di destinatari: i giovani agricoltori, anche organizzati in società; le imprese agricole in generale. L’Inail mette a disposizione la somma complessiva di 45.000.000,00 euro. I finanziamenti sono a fondo perduto e vengono assegnati seguendo un ordine cronologico di arrivo delle domande e fino ad esaurimento delle risorse.

Per ottenere il finanziamento in oggetto bisogna inoltrare apposita domanda nella sezione “Accedi ai servizi online” del sito ufficiale Inail, dopo aver effettuato la registrazione. La compilazione della domanda può avvenire a partire dal 20 Novembre 2016 entro e non oltre la data del 20 Gennaio 2017 (ore 18.00). Ogni impresa potrà inviare la domanda di accesso al finanziamento utilizzando lo specifico codice identificativo (ad ogni domanda ne viene attribuito uno diverso).

Finanziamenti per la sicurezza

I progetti per la prevenzione dei rischi sui luoghi di lavoro vengono realizzati in compartecipazione con soggetti pubblici o privati che possiedono un titolo adatto. La Direzione centrale Prevenzione dell’Inail emana le Linee di indirizzo operative coinvolgendo le parti sociali e gli attori istituzionali, al fine di creare una rete di rapporti sia a livello centrale che territoriale. Ogni anno viene emanato un progetto prevenzionale tramite avviso pubblico contenente tutti i dettagli per la partecipazione. Attualmente è operativa la Manifestazione d’interesse per l’anno 2017 con la relativa scheda di sintesi della proposta progettuale.

Finanziamenti per la Ricerca

L’Inail partecipa ai c.d. piani triennali della ricerca, e affida a tale scopo la realizzazione di progetti specifici ad alcune istituzioni iscritte all’Anagrafe della Ricerca. La procedura di affidamento avviene attraverso una attenta valutazione dei requisiti dei soggetti partecipanti. Per il Piano delle Attività di Ricerca 2016-2018 è attivo il Progetto Spaic, rivolto ai giovani consumatori e avente come tema lo spreco alimentare.

Finanziamenti per Scuola e Università

In attuazione del decreto legislativo 81/2008 le scuole e le università devono garantire la sicurezza degli operatori e degli alunni sviluppando una cultura della prevenzione nei più giovani. L’Inail eroga periodicamente agli istituti scolastici dei finanziamenti finalizzati alla messa in sicurezza degli edifici e promuove iniziative per sensibilizzare su temi importanti quali la salute e la sicurezza negli ambienti di lavoro.

Altri articoli: Finanziamenti europei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *