Elenco banche e finanziarie: elenco prodotti e servizi 2017

Lista aggiornata delle migliori banche e finanziarie del 2017

E’ meglio chiedere i prestiti (e i mutui) alle banche o alle finanziarie? Una domanda impossibile da rispondere in maniera univoca anche se si avesse in mano l’elenco di tutti gli istituti di credito regolamentati, e quindi iscritti e vigilati dalla Banca d’Italia. Per rispondere bisognerebbe infatti guardare con attenzione i vari prodotti offerti e rispondere a seconda delle differenti categorie di finanziamenti che si stanno cercando: carte revolving, credito al consumo, prestiti personali, finalizzati, ecc.

Indubbiamente però ognuno di noi aspira a rivolgersi agli istituti migliori, sia che si tratti di una banca o di una finanziaria. Quindi tenersi costantemente aggiornati, e comprendere anche quali sono le differenze più o meno nette sui servizi che si possono ottenere rappresenta sempre un ottimo punto di partenza.

Banca o finanziaria: come scegliere?

Banche e finanziarie, due parole molto comuni, spesso accostate ed assimilabili che, talvolta però, non fermandosi alla superficialità dei termini, presentano differenze sostanziali.

Le banche, ad esempio, offrono un’ampia gamma di servizi: conti correnti, investimenti, escussione di tasse e tributi, erogazione di mutui e di prestiti. In generale le opzioni bancarie sono davvero numerose. Diversamente, invece, le finanziarie hanno, spesso, solo alcuni prodotti nel loro catalogo: cessioni del quinto dello stipendio, prestiti e poco altro.

Anche dal punto di vista dell’approccio verso il credito esistono difformità rilevanti: le banche, grazie alla loro varietà di offerta, possono proporre tassi mediamente più bassi rispetto alle tradizionali finanziarie, costrette a ritoccare verso l’alto il livello del TAN. Questa discrepanza è in parte dovuta al fatto che le banche tramite la raccolta del risparmio possono contare su costi di approvvigionamento più bassi rispetto alle stesse finanziarie. Discorso che viene a mancare se ci troviamo davanti a finanziarie che appartengono a grandi gruppi bancari, dove vige un utile e funzionale meccanismo di scambio di servizi e prodotti (ad esempio CheBanca e Compass per Mediobanca, Cariparma e Agos per Credit Agricole, Hello Bank e Findomestic e Bnl per Bnp Paribas, ecc).

Di contro la specializzazione delle finanziarie diventa un plus nelle valutazioni del merito creditizio del cliente: le finanziarie, infatti, hanno scoring più raffinati e dettagliati rispetto alle banche, con vantaggi concreti per i richiedenti.

Inoltre, in caso di mancato pagamento, si hanno più strumenti (e tempo) per procedere ai pagamenti degli arretrati. Come si può quindi ben capire sia da una parte che dall’altra ci sono aspetti positivi e negativi.

Prima di fare una breve panoramica su alcune tra le migliori banche e/o finanziarie c’è anche da tener presente che oggi per alcuni prodotti o servizi, le banche e le finanziarie non rappresentano più i soli referenti. Ci sono infatti numerose società di diritto estero, che comunque rispettano le direttive comunitarie e sono dotate delle autorizzazioni necessarie per offrire sicurezza e tutela. Per lo più offrono conti elettronici, ma anche carte di pagamento che semplificano le gestione delle finanze ampliando le possibilità di usare strumenti di pagamento validi anche quando si hanno difficoltà ad ottenerli dalle società più tradizionali.

Prestiti personali e non: con chi ottenere e condizioni più agevolate?

I numerosi soggetti operanti in questo vasto settore del credito, siano esse banche o finanziarie, propongono un elenco di prodotti e servizi molto interessanti, studiati per soddisfare al meglio anche le esigenze più elevate e molte sono convenzionate con l’inps per agevolate i pensionati. Scopriamo insieme quali sono i prodotti e i servizi migliori del 2016/17.

Widiba, il conto moderno per eccellenza

E’ una delle ultime realtà sbarcate nel mercato del credito, Widiba, la banca online del gruppo Monte dei Paschi di Siena, ha saputo portare un’ondata di freschezza e di modernità a tutto il segmento. Zero spese, zero canone, e la possibilità di aprire il conto corrente direttamente online, in pochi minuti. Non solo: Widiba mette a disposizione di tutti i clienti uno strumento all’avanguardia, My Money, in grado di gestire e tenere sotto controllo i risparmi, monitorando le spese e analizzando statisticamente tutti i flussi di cassa. Con Widiba la convenienza e la praticità fanno rima con tecnologia.

Rimanendo nell’ambito del “credito” troviamo anche il fido Widiba che ottiene posizioni di assoluto ‘privilegio’ anche in confronto alle banche tradizionali. Inoltre con il lancio di prodotti sempre più innovativi (come Widiexpress) riesce a sopperire a qualsiasi assenza fisica di una banca tradizionale.

Che Banca: il miglior servizio clienti

Anno dopo anno Che Banca ottiene uno dei riconoscimenti più prestigiosi riferiti agli istituti di credito: quello del miglior servizio di assistenza offerto oggi dalle banche online. Il panorama dei servizi bancari proposti è a tutto tondo, ma in cima alla lista rimangono come prodotti di punta:

  • il conto corrente a costo zero, canone zero, bancomat gratis e prelievi sempre e ovunque gratuiti;
  • la carta Conto Tascabile che rispetto a un conto completo non ha assolutamente nulla da invidiare per completezza e qualità dei servizi offerti.

UBI PAY, lo smartphone diventa una carta di credito

Insignito di un prestigioso premio da parte dell’ABI, il servizio UBI PAY proposto dall’omonima banca, rappresenta una delle novità assolute nel panorama creditizio. Grazie ad un’applicazione, infatti, lo smartphone può trasformarsi in una pratica e comoda carta di credito, per pagare in mobilità, con un semplice gesto. In più, è possibile trasferire soldi in real time, inviando le somme direttamente alle persone salvate nella rubrica del cellulare. Oggi non costituisce più un prodotto “raro” in Italia, ma comunque continua a rappresentare una delle versioni più rodate e funzionali.

Compass (Total Flex) for you, i sogni si realizzano con 30 mila euro

E’ uno dei prodotti più interessanti proposti dalle finanziarie italiane, (Total Flex) Compass for you permette ai clienti di poter ottenere fino a 30 mila euro, a tassi vantaggiosi, senza comunicare le finalità. Le consulenze professionali, sempre a disposizione, garantiscono inoltre massima sicurezza e affidabilità, per realizzare i propri sogni con assoluta tranquillità. Tra l’altro Compass ha recentemente cambiato veste, passando da società finanziaria a banca. Con questo cambiamento, non solo nel “nome”, sono arrivate anche delle novità interessanti per gli utenti, come la possibilità di ottenere un prestito interamente online fino a 10 mila euro. Insomma ciò che è stato a lungo richiesto senza poter essere accessibile, in una manciata di mesi è diventata una realtà di facile accesso.