Consolidamento debiti Findomestic – Come funziona Rata Unica

Consolidamento debiti Findomestic: come unire più prestiti con Rata Unica

Rata Unica è la proposta che troviamo nella sezione del consolidamento debiti di Findomestic. Si tratta, come si evince anche dal nome, di un ‘classico’ finanziamento dedicato a chi vuole consolidare i finanziamenti già in essere, potendo anche aggiungere nuova liquidità.

In quest’ultimo caso oltre al capitale necessario per estinguere tutti i prestiti in corso è possibile chiedere un’eventuale una somma aggiuntiva. Rata Unica prevede la richiesta del prestito online, potendo partire dal semplice calcolo del preventivo usando l’apposito tool.

Dobbiamo fare una premessa: Rata Unica è il vero e proprio prestito di consolidamento di Findomestic e non va confuso con la cessione del quinto che, almeno sulla carta, potrebbe essere utilizzato anche per consolidare altri finanziamenti in corso.

Preventivo: guida alla richiesta

Il calcola rata o calcolatore online non richiede una registrazione nell’area clienti di Findomestic. E’ sufficiente andare sul sito ufficiale Findomestic e compilare l’apposita schermata. Ecco i passaggi da fare:

schermata di presentazione del prestito rata unica

  1. Scegliere nella prima tendina del calcolatore la proposta Rata Unica dove è riportata la dicitura “Quale progetto vuoi realizzare”. Nel particolare è necessario indicare la dicitura ‘Nuovo progetto e consolidamento’.
  2. prima schermata sito ufficiale findomestic per richiesta prestito

  3. Quindi si deve riempire lo spazio con l’importo che si vorrebbe avere. Per sapere la somma esatta bisognerebbe avere i conteggi estintivi dei vari prestiti da consolidare (e non si hanno è preferibile inserire un importo un po’ più alto rispetto a quello che ci sembra necessario). Nel nostro esempio (effettuato su sito ufficiale Findomestic il 30 agosto 2018) ipotizziamo di voler richiedere un consolidamento con Findomestic di 10000 euro.
  4. esempio di schermata inserimento importo richiesta prestito

  5. Quindi bisogna cliccare su Calcola prestito. Se si vuole considerare nel preventivo anche un’eventuale assicurazione si deve biffare entro il quadratino apposito ma si tratta di un’opzione facoltativa;
  6. Ci troveremo davanti a varie possibili combinazioni tra: durata, rata e tasso applicato come nell’esempio (calcolo fatto al 30 agosto 2018)
  7. schermata sito ufficiale scelta combinazione durata importo rata

  8. Dobbiamo a questo punto selezionare una durata e corrispondente rata in base alle nostre necessità (nel nostro caso 108 rate di 121,50 euro cadauna). Prima di passare alla fase di richiesta del finanziamento possiamo usare la funzione “Salva il preventivo” e “Confronta” le varie soluzioni. Soprattutto questa seconda possibilità ci permette di vedere qual è la differenza tra interessi passivi finali e vantaggio immediato nella riduzione della rata.

Una volta scelta la durata e la corrispondente rata da rimborsare si potrà procedere alla vera e propria richiesta. In tal caso si potrà/dovrà completare la procedura con:

  • selezione ‘definitiva’ dell’importo;
  • compilazione online dei form proposti nella procedura guidata con i dati personali e reddituali richiesti (se si ha bisogno di supporto si può usare l’apposito servizio di chat online);
  • iter di firma digitale della richiesta del contratto di consolidamento debiti Findomestic, come avviene per gli altri tipi di prestito della banca del gruppo Bnp Paribas;
  • invio anche online dei documenti indicati come obbligatori e necessari per poter valutare la richiesta di finanziamento.

Confronto di più opzioni

Come abbiamo accennato è possibile ‘confrontare’ più soluzioni per valutarne la convenienza in base alle proprie necessità. Ad esempio abbiamo fatto la simulazione di un confronto tra la rata a 108 mensilità e quella a 84 rate.

confronta rata tra prestito a 108 mesi e 84 mesi

Come si può vedere con due anni di differenza sui piani di ammortamento avremo una discreta differenza negli interessi passivi finali. Nel particolare il capitale totale da restituire a termine sarà pari rispettivamente a:

  • 13122,00 € per quella a 108 rate;
  • 12390,00 € per quella a 84 rate.

Avremo quindi un risparmio sul piano più breve di 732 euro a parità comunque di Tan e Taeg.

(Fonte: sito ufficiale Findomestic – 30 agosto 2018)

Chi può farne la richiesta?

Come requisiti necessari per la concessione di Rata Unica Findomestic vanno considerati:

  • un reddito dimostrabile (non deve essere solo da pensionato o dipendente ma sono ammessi anche quelli da lavoro autonomo);
  • la presenza di più di un finanziamento da assoggettare al processo di consolidamento;
  • una buona reputazione creditizia (non è prevista la possibilità di concessione a chi sia un cattivo pagatore a differenza della cessione del quinto);
  • un’età anagrafica entrò l’intervallo ammesso da Findomestic (l’età massima è riferita al termine del piano di rimborso). Attualmente l’età è tra i 18 e i 75 anni (in data 30 agosto 2018 fonte sito ufficiale Findomestic).

Caratteristiche finanziamento

La somma che può essere richiesta è sempre compresa nel range da 1000 a 60 mila euro. La durata va in senso assoluto da 12 a 120 mesi anche se ci possono essere delle limitazioni dovute all’importo che si vuole richiedere. Ad esempio il piano di ammortamento decennale si applica solo per gli importi più elevati, come si può vedere anche dal nostro esempio nel quale con 10 mila euro arriviamo al massimo a 108 rate ovvero 9 anni.

Il tasso di interesse globale, Taeg, dipende ovviamente dalla durata e dall’importo scelto, così come per il Tan. Detto questo, sempre dall’esempio, è apprezzabile il fatto che le differenze a riguardo sono veramente minime (Tan tra 6,20% e 6,30% e Taeg tra 6,47% e 6,49%).

(Fonte: sito ufficiale Findomestic – 30 agosto 2018)

Prodotti Findomestic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *