Cessione quinto Ubi – Scopri Creditopplà con Prestitalia

Creditopplà Prestitalia: conviene davvero la cessione del quinto Ubi Banca

La cessione del quinto di Ubi Banca viene erogata da Prestitalia, la finanziaria che è entrata completamente a far parte del Gruppo Bancario Ubi dal 2010 e che viene offerta nelle due forme Creditopplà Relax e Creditopplà Quinto.

La prima, ovvero la versione Relax è una cessione del quinto della pensione, che è figlia delle numerose convenzioni che l’Inps ha fatto con i principali gruppi bancari. Invece il prestito denominato Quinto, è una cessione del quinto dello stipendio sia dei dipendenti del settore pubblico che quelli che lavorano in quello privato.

Caratteristiche e tassi delle due versioni di Creditopplà

La versione Creditopplà Relax prevede un’età massima di 83 anni e cinque mesi ed età minima di 50 anni (ma sempre solo per già pensionati). La durata potrà essere entro 60 oppure 120 rate (a seconda dell’età del richiedente). L’importo massimo che può essere concesso da Prestitalia è legato alla quota cedibile del pensionato, mentre le spese o costi accessori sono quasi tutti nulli, tranne le spese di incasso pari a 1,61 euro la rata. I tassi sono fissi, ma variano a seconda della durata e dell’età alla scadenza della cessione del quinto, con tre valori:

Tasso interesse Età a fine prestito
6,50% Max 60 anni
7,90% Da 61 a 70 anni
9,90% Da 71 fino ad 83 anni

La durata invece tra 60 o 120 rate non ha effetto sul Tan, che rimane lo stesso della tabella, ma incide sul Taeg, dovuto alla maggiore o minore durata. Per conoscere quindi il tasso realmente applicato si deve chiedere un preventivo, che non ha alcun costo. Invece il Creditopplà Quinto, rivolgendosi a chi lavora, prevede dei limiti minimi che partono dai 18 anni mentre quelli massimi variano anche a seconda che si tratti di dipendenti pubblici oppure privati.

Questa distinzione vale anche per i tassi di interessi applicati, che sono pari a 7,20% per dipendenti pubblici, e pari a 11,20% per i dipendenti privati e parastatali. Le spese accessorie sono rappresentate dal 3% per i costi di istruttoria, ma non ci sono spese di incasso rid. Il costo complessivo del finanziamento, dipende anche dalla durata scelta, che potrà essere sempre pari a 60 oppure 120 rate, ed anche dal costo del premio di assicurazione che deve essere obbligatoriamente sottoscritto.

Concludendo

La cessione del quinto di Ubi Banca prevede costi chiari e tassi nella media del mercato, potendo contare su una buona distribuzione delle varie agenzie alle quali rivolgersi per poter chiedere un preventivo gratis, oppure informazioni. Se si vuole avere qualche chiarimento, oppure si vuole chiedere un appuntamento nella filiale più vicina si hanno due possibilità: utilizzare la chat online, oppure si può chiamare il numero verde 800.500.200. Per fissare il solo appuntamento si può usare anche l’agenda interattiva presente sul sito di Ubi Banca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *