Buonacausa – Come fare gratis crowdfunding

Buonacausa.org: la raccolta fondi a costo zero

Ormai i crowdfunding sono davvero tantissimi, molti di questi si sono specializzati in settori particolari, alcuni raccolgono fondi per iniziative a carattere prettamente artistico, altri a carattere sociale, altri ancora accettano come donazioni quanto destinato a regali e bomboniere per occasioni speciali come matrimoni, compleanni e cresime.

Tutte queste piattaforme però sono accomunate dal fatto che per avviare delle campagne di raccolta fondi da privati trattengono una piccola commissione sulle donazioni ricevute, in genere stiamo parlando del 5%. Alcune piattaforme consentono di ritirare il denaro solo se si raggiunge l’obbiettivo, altre anche se non lo si raggiunge.

Una piattaforma di crowdfunding diversa dalle altre

Buonacausa.org è una piattaforma di crowdfunding che si distingue dalle altre, come per esempio Iodono o simili, per il semplice motivo che è totalmente gratuita, quindi non prende alcuna percentuale sulle donazioni.

Approfondisci anche Prestiti per Artigiani

La piattaforma è semplice da utilizzare e la caratteristica della gratuità è sicuramente un punto a suo vantaggio. Il fatto di essere una DIY, Do It Yourself, infatti, la rende particolarmente accessibile a chi abbia dei progetti con una rilevanza sociale e che veramente apportino un valore alla società. Si può anche affermare che Buonacausa.org è una community fatta da singoli individui o società, onlus, enti, che vogliono sostenere o promuovere tutti quei progetti che, come detto, abbiano un contenuto di qualità e utilità per la collettività.

Su Buonacausa le opinioni sono in maggioranza positive, perché chi ha provato a utilizzarla si è reso conto di poter ottenere grandi risultati rispetto, per esempio a una pagina social o a un normale sito web. Infatti, la piattaforma ideata e gestita dall’associazione Treeware, ha come vision un utilizzo della tecnologia e dell’informazione al fine di dare valore sociale in modo etico, responsabile e assolutamente trasparente. Buonacausa.org stessa si avvale del finanziamento da parte di privati. Vedi anche Come funzionano le piattaforme di Social Lending.

Come funziona

Ci si deve iscrivere al sito, fornendo tutti i dati richiesti, in questo modo si ha la possibilità di aprire una pagina interamente dedicata alla propria causa. Il profilo deve quindi essere validato, per questo si devono inviare i documenti richiesti. Una volta ricevuti possono passare 5 giorni per l’apertura del crowdfunding.

Non è necessario raggiungere l’obiettivo prestabilito per poter incassare le donazioni ricevute, infatti Buonacausa.org è una piattaforma di crowdfunding keep it all, ovvero quella formula che, appunto, consente di ritirare quanto ricevuto, anche se non si è raggiunto l’obiettivo.

I progetti che con più facilità vengono finanziati dalle persone sono quelli che davvero arrecano un qualche valore alla società, mentre non funzionano quelle fatte a scopo personale solo perché si è in una cattiva condizione economica. Questo in buona sostanza significa che vengono premiate le idee, e se si sa come raccogliere fondi online, mediante una buona campagna di comunicazione, si ha un’elevata probabilità di successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *