Borse di studio Inpdap : requisiti per fare la richiesta online

Supermedia, Itaca e Homo Sapiens Sapiens : le borse di studio erogate dall’ Inpdap

L’Inpdap (Istituto nazionale di previdenza per i dipendenti della pubblica amministrazione) ha chiuso i battenti all’inizio del 2012, ma tutte le sue funzioni sono state recepite dall’ Inps, che ne gestisce anche l’erogazione delle borse di studio agli studenti (vedi anche Prestito d’onore). Vediamo a chi spettano, quali sono i requisiti per usufruirne e come fare la richiesta online (fermo restando che i bandi di assegnazione variano sotto alcuni aspetti di anno in anno, come è evidente dal 2014 al 2016).

I destinatari: a chi spettano le borse di studio Inpdap

Le borse di studio Inpdap sono riservate ai figli (o agli orfani) dei dipendenti della pubblica amministrazione, anche se pensionati, purché iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali o alla Gestione Assistenza Magistrale.

Condizione necessaria per usufruire di questo incentivo è l’aver frequentato (o avere una frequenza in corso) scuole medie, superiori e Università, statali o legalmente riconosciuti; scuole italiane all’estero; scuole dislocate in territorio Ue, istituti stranieri con corsi equivalenti a quelli italiani. A queste caratteristiche occorre poi affiancare il possesso dei requisiti di merito di cui si possono avere chiarimenti nei singoli bandi pubblicati dall’ Inps volta per volta.

Le principali borse di studio

Le borse di studio Inpdap più importanti sono tre: la Supermedia, il Programma Itaca e la Homo Sapiens Sapiens.

  • Il bando Supermedia è destinato agli studenti di terza media in procinto di sostenere l’esame di fine anno e agli studenti dei primi quattro anni di scuole superiori, compresi i corsi di formazione professionale, purché di durata non inferiore ai sei mesi. Requisiti necessari per costoro sono il possedere una media di almeno 8/10, non essere in ritardo di oltre un anno nell’iter scolastico e possedere uno specifico valore ISEE minorenni oppure ordinario (lo si vede poi nel bando che interessa). Uno spazio è riservato anche agli studenti che hanno sostenuto l’esame di maturità con una votazione di almeno 80/100.
  • Il Programma Itaca assegna invece borse di studio per soggiorni all’estero ed è destinato agli studenti delle scuole superiori che desiderino trascorrere un intero anno scolastico (o anche una parte) in scuole straniere. La borsa può essere totale o parziale. Necessaria, per concorrere, la promozione senza debiti formativi nell’anno scolastico 2014/15.
  • La Borsa Homo Sapiens Sapiens, infine, è riservata agli studenti universitari per il conseguimento della laurea, corsi di specializzazione e perfezionamento, master universitari o stage in azienda, purché possiedano meno di 32 anni, una media minimo del 26/30 o un voto di laurea di almeno 95/110.

Come inviare la domanda online

La richiesta di una delle borse di studio Inpdap può essere inoltrata esclusivamente in via telematica dal genitore iscritto all’Inps Gestione ex Inpdap dello studente o dallo studente stesso se maggiorenne. Per prima cosa ci si collega al sito web dell’ Inps e si richiede il Pin.

Una volta ottenuto quest’ultimo si può accedere all’area riservata, e si fa il log in con le credenziali ricevute. A questo punto si entra nella sottosezione Domande (in Borse di Studio, nella sezione Servizi) e si inseriscono i propri dati. Molto consigliato, comunque, seguire il bando corrispettivo all’incentivo scelto, che informerà su tutte le indicazioni e le scadenze (vedi anche Prestiti per studenti).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *